Grande guerra, esperti a Castel del Giudice per svelare i legami di Hemingway con il Molise

36

CASTEL DEL GIUDICE (IS) – Un’indagine storico-letteraria sul periodo della Prima guerra mondiale, contestualizzato sul territorio molisano e abruzzese. Lo spunto arriva dalla vita e dall’opera di Ernest Hemingway, scrittore e giornalista, letterato e intellettuale, legato agli antichi ‘Abruzzi’, di cui racconta nel libro ‘Addio alle armi’ e in altri scritti.

Di qui il convegno ‘A cento anni dalla Grande guerra, gli Abruzzi di Hemingway’, in programma oggi alle 16 a Borgotufi, a partire dalle ricerche di Vincenzo Di Nardo che dopo studi sulla Prima guerra mondiale, si è concentrato sulla figura di Hemingway.

Studiosi ed esperti provenienti da varie università d’Italia e appassionati del tema si ritroveranno a Castel del Giudice, “paese che nasce dove scorre il fiume Sangro e che dunque rappresenta una cerniera tra Molise e Abruzzo – spiega il sindaco Lino Gentile – un territorio unico durante la Prima guerra mondiale e che ancora oggi è unito nella sua storia e identità”.

I lavori saranno chiusi dal presidente della Regione Molise, Donato Toma.