“Il nostro turismo – destinazione sud”: esito evento Filcams Cgil a Termoli

22

destinazione sud termoli

TERMOLI – “Il nostro turismo – destinazione sud”, l’evento della Filcams Cgil per rilanciare il settore turistico attraverso il ruolo degli operatori e dei lavoratori. Per il Sindaco Roberti compiuti passi in avanti, “Stiamo facendo conoscere Termoli e il Molise attraverso le bellezze del nostro territorio, la nostra semplicità e la disponibilità dei nostri operatori”.

Proposte per turismi sostenibili nel Mezzogiorno. Un dibattito proposto a Termoli dalla Filcams Cgil attraverso “Il nosto turismo – destinazione sud”. Un tour voluto per fare il punto sulla situazione occupazionale dei lavoratori del comparto alcuni dei quali hanno portato la propria testimonianza al tavolo del dibattito organizzato allo stabilimento balneare Cala Sveva.

Un confronto che ha visto di fronte istituzioni e sindacato, erano presenti in sala il Sindaco di Termoli Francesco Roberti, l’assessore regionale al Turismo Vincenzo Cotugno, il professor Rossano Pazzagli dell’Università del Molise e i rappresentanti di Filcams Cgil che hanno fatto il punto della situazione sul ruolo del lavoratori nel settore terziario.

Nel suo intervento il Sindaco di Termoli ha parlato dell’importanza del settore Turismo in Molise, un comparto che da due anni a questa parte ha fatto segnare impennate di presenze anche grazie all’avvento del Covid, che indirettamente, ha portato in Regione migliaia di turisti in cerca di un’isola felice in cui trascorrere le proprie vacanze. Prima di tutto i ringraziamenti agli organizzatori dell’evento che hanno inteso puntare su Termoli per un momento di riflessione che aveva già visto protagoniste altre regioni quali Sardegna, Sicilia, Puglia, Basilicata e Calabria.

“Sul Turismo – ha detto il Sindaco Francesco Roberti – si è fatto poco nel corso del tempo. Ma stiamo recuperando bene. Ultimamente abbiamo fatto conoscere Termoli a livello internazionale con manifestazioni rilevanti, prima con la tappa del Giro d’Italia dello scorso anno e poi con importanti iniziative che hanno trovato spazio sui network nazionali. La Regione sta investendo molto per far conoscere questa regione, si sta finalmente capendo che abbiamo una enorme potenzialità e che il Turismo può giocare un ruolo fondamentale per la nostra economia. Il nostro Molise ha lo stereotipo della semplicità, oggi si riscoprono i valori della terra. Il Molise viene offerto attraverso la disponibilità dei nostri operatori e concittadini, Termoli in questo contesto diventa la porta del Molise. Dal mare alla montagna in pochi chilometri, forse per anni non ci si è accorti di queste potenzialità, del nostro territorio e di quello che siamo in grado di offrire”.

Il primo cittadino ha poi continuato facendo leva sul ruolo della politica e su quello del sindacato, ma anche sull’importanza dell’impegno degli operatori di settore che sono i veri protagonisti per l’accoglienza del turista che in Molise deve sentirsi come a casa sua.