In arrivo la zona bianca, 10mila ombrelloni a disposizione per l’estate

17

TERMOLI – Stagione balneare al via in Basso Molise con le prime prenotazioni negli stabilimenti balneari, aperti già dal 15 maggio. Fino a questo momento sono per lo più i molisani ad aver prenotato un ombrellone in spiaggia, ma c’è grande interesse da parte di turisti del nord e centro Italia a seguito dell’ingresso della Regione Molise in zona bianca dal 1 giugno prossimo.

Quello balneare è un comparto che d’estate richiama non solo locali e turisti ma rappresenta un settore occupazionale ed economico rilevante. Sono 44 gli stabilimenti dislocati lungo il litorale: 25 a Termoli, 15 a Campomarino, 2 a Petacciato e 2 Montenero di Bisaccia ai quali si aggiungono gli spazi stagionali collegati ai residence, circa 10, concentrati tra Termoli e Campomarino.

Complessivamente sono 10mila gli ombrelloni dei lidi che forniscono lavoro con contratti legati al periodo estivo a circa 500 addetti diretti tra bagnini, steward, baristi, camerieri, cuochi e aiuto cucina. Ogni struttura, inoltre, ha almeno 15 fornitori di varia tipologia. Quest’anno, a causa aumento dei costi della plastica, c’è un aggiustamento dei prezzi i quali da diversi anni erano invariati.

“C’è grande attesa e anche un po’ di ottimismo in questo avvio di stagione – hanno dichiarato alcuni balneatori di Termoli – L’interesse su Termoli e la costa molisana c’è e quindi ci auguriamo di poter lavorare in sicurezza, nel rispetto delle normative anti-Covid. Saremo in zona bianca tra pochi giorni ma è chiaro che bisogna essere sempre attenti e rispettare le regole”.