Isernia, blitz antidroga in stazione: fermato uno spacciatore

foto-stazione-f-s-iserniaISERNIA – Continuano i controlli dei Carabinieri presso la Stazione Ferroviaria di Isernia, da qualche settimana osservata speciale da parte degli uomini dell’Arma, che con pattuglie di militari in uniforme e talvolta anche in borghese a bordo di auto “civetta”, sorvegliano l’area, intenzionati a garantire la massima sicurezza e la tranquillità ai cittadini e viaggiatori che frequentano lo scalo ferroviario, e prevenire fenomeni di criminalità e di illegalità.

Nella tarda serata di ieri, militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, hanno portato a segno un blitz antidroga, nel corso del quale e stato fermato un 35enne, di origine pakistana, in possesso di involucri contenenti numerose dosi di marijuana, pronte per essere immesse sul mercato illegale dello spaccio.

La droga rinvenuta è stata sottoposta a sequestro, mentre il 35enne è stato accompagnato in caserma dove nei suoi confronti è scattata una denuncia alla Procura della Repubblica di Isernia per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e sono state avviate le procedure per un eventuale espulsione dal territorio nazionale.

Le indagini sono ora orientate ad accertare il canale di rifornimento e a chi fossero destinate le dosi di marijuana. Dall’inizio dell’anno, con quest’ultima operazione, salgono a ventisei le persone arrestate, a trenta quelle denunciate e trentacinque quelle segnalate alla Prefettura, nell’ambito di attività antidroga condotte dai Carabinieri del Comando Provinciale di Isernia, mentre sono oltre millecinquecento le dosi di stupefacenti sottoposte a sequestro.