Isernia, gestione illecita dei rifiuti e controlli alimentari: due persone nei guai

controlli carabinieri forestaleISERNIA – Nell’ambito di mirati servizi predisposti dal Comando Gruppo Carabinieri Forestale di Isernia, due persone sono finite nei guai per reati legati alla gestione illecita di rifiuti e violazioni delle normative agroalimentari. I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Isernia hanno proceduto al controllo di un autocarro che trasportava rifiuti derivanti dalla demolizione edilizia di un fabbricato.

Dagli accertamenti svolti dai militari si appurava che il formulario di identificazione dei rifiuti era incompleto. Di conseguenza i Carabinieri Forestali contestavano al conducente una sanzione amministrativa di circa mille euro. Nell’ambito della giornata di ieri, i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Monteroduni hanno eseguito controlli nel settore agricolo e agroalimentare, in particolare presso un’azienda apistica sita nella periferia di questo capoluogo.

Dagli accertamenti svolti dai militari in collaborazione con i medici veterinari dell’ASREM di Isernia, sono state riscontrate diverse irregolarità, in particolare nel laboratorio, si rinveniva del miele privo di documentazione inerente la rintracciabilità del prodotto, che veniva sottoposto a sequestro amministrativo. I Carabinieri Forestali elevavano al titolare dell’azienda una sanzione amministrativa di circa millecinquecento euro.