Isernia, fuga di gas: anziana donna soccorsa dai Carabinieri

soccorso in casa Isernia

ISERNIA – I Carabinieri della Compagnia di Isernia sono intervenuti per prestare soccorso ad un’anziana donna in quanto, poco prima, si era avvertito un forte odore di gas metano provenire dalla dimora della malcapitata.

I Carabinieri subito raggiungevano l’abitazione dell’anziana sita al primo piano e, immediatamente, dopo aver chiuso la chiave di arresto dell’impianto di fornitura, con l’ausilio di una scala, riuscivano ad entrare nell’appartamento attraverso una finestra, visto che il portone di ingresso era chiuso a chiave.

L’aria risultava irrespirabile e i Carabinieri intervenuti spalancavano porte e finestre per far defluire all’ esterno la bolla di gas tossico che nel frattempo si era formata nell’abitazione. Allertato anche il personale del 118 che giunto sul posto visitava la signora senza riscontrare problematiche sanitarie, mentre l’appartamento veniva messo in sicurezza. Ancora una volta, i Carabinieri, grazie al solerte e tempestivo intervento, hanno prestato soccorso e aiuto, scongiurando ulteriori gravi conseguenze e garantendo la sicurezza per l’incolumità dei cittadini.