Isernia, il sindaco e gli assessori si riducono l’indennità

23

Comune IserniaISERNIA – La Giunta comunale di Isernia ha ridotto, con apposita delibera, le indennità del sindaco, di tutti i componenti dell’esecutivo e del presidente del consiglio. Lo ha reso noto il primo cittadino, Piero Castrataro, in conferenza stampa.

“Una rinuncia – ha spiegato Castrataro – che consentirà un risparmio totale annuo di circa 50mila euro. Risorse che andranno ad alimentare un specifico capitolo di bilancio destinato ad iniziative socio-culturali. Tra le prime emergenze che saranno affrontate con le somme risparmiate, quella abitativa e quella legata all’accoglienza dei cittadini ucraini che stanno fuggendo dai luoghi di conflitto”.

Durante la conferenza stampa, cui ha partecipato anche l’assessore al Bilancio Angelo Iannone, il sindaco ha illustrato anche i dettagli del provvedimento con il quale sono state approvate le nuove tariffe per il Canone Unico Patrimoniale: “Un provvedimento che vede una riduzione sostanziale di alcune imposte, a beneficio di imprenditori, commercianti e cittadini. Solo per citare qualche esempio – ha concluso -, sono state ridotte le tariffe per l’occupazione del suolo pubblico, passi carrabili ed affissioni pubblicitarie”.