Isernia, la Polizia Stradale scopre falsa agenzia assicurativa on-line

40

ISERNIA – Sempre più spesso i cittadini cercano su Internet polizze assicurative convenienti, per risparmiare sui premi delle polizze obbligatorie per la Responsabilità Civile da circolazione di auto-motoveicoli. E sempre più spesso accade che si venga truffati da personaggi senza scrupoli che creano delle pagine dedicate, presentandosi come “broker” assicurativi in grado di procurare a prezzi vantaggiosi polizze assicurative di importanti compagnie. Infatti è quello che è accaduto ad un professionista domiciliato ad Isernia che aveva cercato appunto su Internet una polizza a prezzo conveniente per la sua autovettura, scoprendo a sue spese, che in realtà la polizza che gli era stata inviata era falsa.

Oltre al danno del premio versato ai truffatori, anche la beffa di una sanzione amministrativa per aver circolato con l’auto priva di copertura assicurativa, contestatagli dalla Polizia Municipale di un comune del casertano. La sua denuncia presentata alla Polizia Stradale di Isernia ha però consentito di identificare due responsabili della truffa, un uomo e una donna residenti rispettivamente nelle province di Napoli e Caserta, mentre il sito è stato segnalato all’IVASS (l’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni), per essere inserito nell’elenco dei siti web di intermediazione assicurativa irregolari, per essere poi oscurati. La Polizia invita tutti i cittadini ad accertare preventivamente l’attendibilità dei siti internet contattati, anche verificando il suddetto elenco, aggiornato costantemente dall’IVASS e visionabile su Ivass.it.