Isernia, perseguitava la ex su whatsapp: denunciato 35enne per stalking

controlli carabinieriISERNIA – A seguito di indagini condotte dai Carabinieri di Isernia, un 35enne di Napoli è stato denunciato alla competente Autorità Giudiziaria in quanto aveva attuato una vera e propria forma di persecuzione nei confronti della ex compagna, una 30enne di Isernia.

Atti persecutori condotti attraverso una serie innumerevoli di molestie e gravi minacce, mediante l’utilizzo dell’applicativo “whatsapp”, con messaggi talvolta contenenti frasi oscene ed offensive, che nelle ultime settimane avevano cagionato nella vittima un perdurante e grave stato di ansia e di paura, ingenerando nella stessa un fondato timore per la propria incolumità, infatti la donna ha finito per maturare la convinzione di non poter uscire da sola da casa.

Ma finalmente è riuscita a denunciare la vicenda ai Carabinieri che in poco tempo hanno raccolto gravi indizi di colpevolezza nei confronti dello “stalker”.

Per il momento il tempestivo intervento dei Carabinieri di Isernia ha restituito un minimo di serenità alla vittima di questo odioso reato introdotto da pochi anni nel Codice Penale. In caso di sentenza di condanna emessa a carico del responsabile la pena prevista va da sei mesi a quattro anni di reclusione. Un problema scottante ed attuale quale è lo “Stalking”, a cui i Carabinieri stanno dedicando una particolare attenzione, proprio perché in molti casi la molestia assillante e vessatoria, produce stati di angoscia nelle vittime che la subiscono, purtroppo, nella maggior parte dei casi, risultano essere giovani donne.