Isernia, trasferimento dal centro AFaSeV alla casa di riposo “Gargani”

87

coronavirus

ISERNIA – Con ordinanza n. 236/2020, il sindaco Giacomo d’Apollonio ha revocato la sua precedente ordinanza n. 233 dello scorso 3 dicembre ed ha contestualmente disposto il trasferimento di tutti gli ospiti del Centro socio-educativo e assistenziale AFaSeV, con sede in località Coppolicchio, presso la Casa di riposo “Maria Gargani”, che ha sede in via Alighieri n. 55, con isolamento dei predetti rispetto alle persone già presenti nella struttura.

L’atto n. 236/2020, inoltre, vieta agli ospiti del Centro AFaSeV di lasciare la Casa di riposo “Maria Gargani” fino alle disposizioni che saranno impartite dall’Asrem.
Il medesimo atto ha altresì disposto il trasferimento di tutti gli operatori al momento presenti nel Centro socio-educativo e assistenziale AFaSeV, presso la Casa di riposo “Maria Gargani”, per il tempo strettamente necessario a fornire adeguato supporto informativo sulla situazione socio-sanitaria degli ospiti trasferiti, al fine di garantire agli stessi la migliore assistenza possibile e continuità nelle cure nella prima fase di inserimento nella nuova struttura ospitante, facendo inoltre obbligo agli stessi operatori di rispettare successivamente il previsto periodo di quarantena/isolamento.
Viepiù, l’ordinanza n. 236/2020 vieta l’accesso di chiunque alla Casa di riposo “Maria Gargani” sino a nuove disposizioni, ad eccezione di medici, operatori sanitari o altri incaricati alla prevenzione sanitaria e all’assistenza degli ospiti.