“L’Approccio psicologico alle vittime di reato”, successo per il seminario a Isernia

75

foto-seminario-carabinieri-iserniaISERNIA – Nell’ambito delle iniziative che rientrano nel protocollo d’intesa dell’ordine degli psicologi del Molise e ANCI-Molise, dal titolo “Il mese del Benessere Psicologico – Comuni molisani amici del benessere psicologico 2016”, e per far si che l’Arma possa fornire risposte sempre più aderenti ed efficaci alle richieste di sicurezza da parte del cittadino, è stato organizzato un seminario tenutosi presso la sala convegno del Comando Provinciale Carabinieri di Isernia, sul tema “L’Approccio psicologico alle vittime di reato”.

Un argomento di particolare importanza per gli operatori delle Forze dell’Ordine che quotidianamente incontrano nella loro attività istituzionale persone che hanno subito reati di qualsiasi specie e che, proprio nel Carabiniere trovano la prima persona alla quale chiedere aiuto, non solo giuridico, ma anche, appunto, di tipo psicologico.

Relatrice d’eccezione del seminario è stata la Dr.ssa Rosa Francesca Capozza, funzionario giuridico pedagogico del Ministero della Giustizia e criminologa, responsabile dell’Area Educativa presso la Casa Circondariale di Isernia.

L’incontro che è stato caratterizzato da grande partecipazione ed estremo interesse da parte dei Carabinieri presenti, tra i quali gli Ufficiali del Comando Provinciale, i Comandanti di Stazione e altro personale, che anche libero dal servizio non è voluto mancare all’appuntamento, confermando così l’ottima riuscita dell’evento. Presente anche la Dr.ssa Bruna Armenio, laureanda in Psicologia clinica, figlia di un sottufficiale dell’Arma in servizio ad Isernia.