La Polisportiva Kalena 1924 conquista un punto esterno con la Fortore

polisportiva fortore vs kalena

SAN BARTOLOMEO IN GALDO – È terminata con il risultato di 1 a 1, la ventunesima partita del Campionato regionale di Promozione tra la Polisportiva Fortore e la Polisportiva Kalena 1924 disputata domenica 2 febbraio a San Bartolomeo in Galdo (BN).

Primo punto fuori casa e primo pareggio stagionale in Promozione per la Kalena. Alle 15, in una insolita giornata soleggiata e con temperature lontane dalla media stagionale, sul curatissimo sintetico di San Bartolomeo, tocca al Signor Nicola Di Mario, della sezione di Campobasso, dare il via alla gara.

Gli ospiti scendono in campo per fare il risultato e pronti a sfatate il mito che li vede sconfitti sempre fuori dalle mura amiche mentre gli avversari, reduci da 5 risultati positivi consecutivi, tengono molto a fare bella figura davanti al loro pubblico.

Il primo tempo è tutto a vantaggio dei Kalendini che in più occasioni si spingono in avanti e mettono in pericolo la difesa del Fortore. Al 16°, ci pensa Dario Rettino, dal corner, a calciare direttamente in porta la sfera, lasciando tutti a bocca aperta. Eurogol da manuale, esultanza con i compagni di squadra e i rossoneri che passano, così, in vantaggio. Mister Anzivino dà ordini di continuare ad attaccare, la squadra è ben disposta in campo ed ha tutte le qualità per farlo e per cercare il raddoppio. Prima Cristian Frenza e poi Younousse Diatta, infatti, hanno l’occasione per il secondo gol ma trovano il bravissimo Giuseppe Delle Carri a difendere la porta e ad impedire che ciò avvenga. I minuti scorrono fino al 45°. Il primo tempo si chiude così sullo 0 a 1.

Nella ripresa la Kalena cala un po’ di rendimento e sembra accontentarsi dello striminzito vantaggio. I campani ne approfittano e si spingono in avanti con più decisione. Al 31° ci pensa Anthony Pacifico a beffare la difesa della Kalena e, da una mischia in area, a distanza ravvicinata, non ha difficoltà a riportare il risultato in parità. Il pareggio scuote i ragazzi di Mister Anzivino che effettua alcune sostituzioni per dare forze fresche alla squadra. I ragazzi trovano, infatti, maggiore slancio e tornano a farsi vedere nella trequarti avversaria. Devono fare i conti però con il portiere della Polisportiva Fortore che, nonostante uno stiramento alla coscia, riesce sempre ad impedire al pallone di bucare la rete. Anche Coulibaly, al 93°, dopo una corsa da centro campo, trova le mani di Delle Carri che gli impediscono di segnare il gol del 2 a 1.

Trascorsi così sei minuti di recupero, all’arbitro non resta che fischiare la fine del match e consegnare alla storia il pareggio tra la Polisportiva Fortore e la Kalena.

“Importantissimo pareggio, forse un po’ stretto per noi – dichiara Maurizio Anzivino allenatore della Kalena – tutto sommato siamo riusciti a fare il primo punto fuori casa ed il primo pareggio della stagione. È stato molto importante per il morale dei ragazzi che affrontavano le trasferte con una fobia strana che li rendeva, al primo intoppo, irrecuperabili. Oggi abbiamo sfatato questo mito e ci siamo tolti di torno questa maledizione che ci accompagnava. Sono contento, abbiamo fatto un ottimo primo tempo e sciupato anche qualche occasione. Il secondo siamo partiti con il freno a mano tirato ma abbiamo subito reagito al pareggio. Il portiere della Polisportiva Fortore ha fatto miracoli oggi e solo lui ci ha impedito di conquistare tutti i tre punti in palio. La sfida di oggi era tra due squadre che lottano per la salvezza e per la permanenza in Promozione. Ora pancia a terra e massima concentrazione per preparare la prossima partita”.

La prossima sfida per la Polisportiva Kalena 1924 sarà, in casa, contro il Volturnia Calcio domenica 9 febbraio.