La rapina al Kebab era finta, denunciato un pakistano

controlli carabinieriMONTENERO DI BISACCIA – La rapina al ‘Kebab’ di Montenero di Bisaccia era in realtà una messinscena. Lo hanno accertamento i carabinieri di Termoli che hanno denunciato il giovane dipendente pakistano per procurato allarme, simulazione di reato, appropriazione indebita del denaro ricevuto per il canone di affitto del locale, furto di denaro custodito nel registratore di cassa.

Il dipendente, infatti, invece di pagare l’affitto per cui aveva ricevuto i soldi dal titolare, li ha intascati denunciando poi il presunto ‘colpo’ ai carabinieri. A seguito delle indagini e dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza, i militari dell’Arma hanno accertato che nessun malvivente era entrato nel locale.