Lavori Comitato di indirizzo ZES Adriatica Puglia-Molise, presente Toma

16

zes adriatica

REGIONE – Il presidente della Regione Molise, Donato Toma, ha partecipato, questa mattina, ai lavori del Comitato di indirizzo ZES Adriatica Puglia-Molise, che si sono svolti da remoto alla presenza del viceministro delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili, Teresa Bellanova. Diversi e importanti i punti all’ordine del giorno in relazione all’avanzamento della strategia del Piano.

Il presidente si è soffermato, in particolare, sul kit localizzativo che a breve i Comuni interessati approveranno per accelerare l’attivazione della ZES.

«La Regione Molise – ha precisato – è pronta ad assegnare la disponibilità residua di ettari per ulteriori iniziative imprenditoriali, ha adottato la Legge regionale in forza della quale vengono approvate le semplificazioni procedimentali per la ZES interregionale Adriatica, inoltre sta portando avanti una più ampia proposta di semplificazione normativa nazionale della ZES».

Come si ricorderà, Toma è stato designato quale capofila e referente nazionale sul tema dalle Regioni e dalle Autorità portuali ZES e in tale veste sta lavorando alla proposta.

Il governatore si è poi unito alle indicazioni del Comitato di indirizzo per richiedere una semplificazione nelle procedure di assegnazione delle aree ZES, in modo da avere tempestivamente attribuzioni rispetto a concrete iniziative imprenditoriali che rappresentino lo spirito e la strategia della legge, evitando procedimenti farraginosi che possano anche rallentarne l’interesse. Ha concluso, infine, comunicando che la candidatura di zona franca doganale, avanzata nel Consorzio industriale di Termoli, sta procedendo in parallelo con lo sviluppo della sostenibilità finanziaria e le prime ipotesi di governance.