L’Ordine dei giornalisti del Molise conserva la sua autonomia

56

CAMPOBASSO – L’Ordine dei giornalisti del Molise conserva l’autonomia e la rappresentanza nel Consiglio nazionale. Evitata, dunque, l’ipotesi accorpamento con l’Abruzzo. Lo ha stabilito la Commissione Affari costituzionali del Senato che ha ribaltato il precedente parere espresso dalla Camera.

“È stato un confronto ampio e serrato”, ha commentato il senatore Roberto Ruta (Pd) nel corso di una conferenza stampa a Campobasso nella quale ha ricordato anche l’impegno del suo omologo Ulisse Di Giacomo (Ap). Al Molise sarà garantito il solo seggio per il giornalista professionista.

Possibilità anche per il pubblicista, ma a una condizione: il candidato molisano dovrà riportare un numero di voti tale da non risultare, tra le venti regioni, l’ultimo degli eletti. Da Palazzo Madama, dunque, è stato ribadito il concetto di rappresentanza di almeno un giornalista professionista per ogni regione nel Consiglio nazionale.