L’uso delle energie rinnovabili in agricoltura: se n’è parlato a San Giacomo degli Schiavoni

26

SAN GIACOMO DEGLI SCHIAVONI – L’uso delle energie rinnovabili in agricoltura è stato il tema trattato nei giorni scorsi presso l’azienda agricola “Ciccaglione Giuseppe” a San Giacomo degli Schiavoni. L’incontro, avente natura didattico-divulgativa, è inserito nel progetto Agrismart, ideato in collaborazione fra Coldiretti Molise, l’Ente di Formazione “Scuola e Lavoro” di Termoli ed Impresa Verde Molise srl, la Società di servizi di Coldiretti Molise, presentato nell’ambito dell’avviso pubblico PSR 2014-2020 Misura 1. Sottomisura 1.2, Intervento 1.2.1, e si compone di Attività “dimostrative” e “informative” miranti a fornire supporto alle aziende agricole e zootecniche che operano in regione.

Numerosi gli imprenditori molisani che hanno preso parte alla giornata formativa nel corso della quale Giuseppe Ciccaglione, alla guida di un’azienda a prevalente produzione frutticola, ha spiegato ai colleghi imprenditori l’utilità ed i vantaggi dell’utilizzo delle energie rinnovabili nelle aziende agricole. “L’uso delle rinnovabili – ha spiegato Ciccaglione, che da anni impiega l’energia prodotta da pannelli fotovoltaici montati sui tetti delle strutture aziendali, come anche sulle serre – in agricoltura sta prendendo sempre più piede. Le agroenergie, come il solare fotovoltaico – ha aggiunto l’imprenditore – forniscono un valido contributo per contrastare le emissioni di CO2 nell’atmosfera diventando, al contempo, anche una fonte di reddito per le aziende che possono immettere in rete quella parte di energia prodotta ma non utilizzata, traendone un immediato guadagno”.

Nell’ottica del risparmio energetico a 360 gradi l’azienda dispone, inoltre, anche di una centralina meteo, alimentata a energia solare, in grado di analizzare costantemente il tasso di umidità del terreno così da ottimizzare l’irrigazione dei frutteti che avviene in maniera automatica mediante un impianto sotterraneo. “Ciò – ha spiegato Ciccaglione – ci consente di fornire la giusta quantità di acqua alle piante, ogni qualvolta ne abbiano bisogno, evitando inutili sprechi”.

Volendo far sintesi di questa giornata formativa si può quindi affermare che le energie rinnovabili in agricoltura rappresentano una sfida ma anche un’opportunità: un equilibrio tra produzione energetica e sostenibilità, oggi fondamentale per il futuro del settore agricolo sempre più proteso verso un modello di sviluppo più sostenibile e resiliente. Anche per questo, un ruolo determinante lo giocheranno le Istituzioni, specie a livello regionale, che dovranno predisporre misure di investimento fruibili a tutti, snellendo le procedure ed abolendo tutta la “burocrazia” inutile che troppo spesso ostacola lo sviluppo delle imprese.