Maltrattamenti ai bimbi, al via gli interrogatori delle maestre d’asilo

81

ISERNIA – Si terranno questa mattina nel tribunale di Isernia gli interrogatori delle 2 maestre d’asilo allontanate dalla scuola d’infanzia di Venafro dopo l’accusa di aver maltrattato i bambini.

“Appiccicalo con la testa vicino al muro, tiragli i capelli più forte, così capisce, ti faccio nero, nero, ti spezzo le mani, ti spezzo le dita delle mani, ti ammazzo. Ma questo è proprio stupido, ti faccio uscire il sangue così te lo ricordi, se metti il pennarello là sopra sei morto, sei un animale”.

Sono alcune delle espressioni che le maestre, ora sospese dal servizio, rivolgevano ai bambini, loro alunni, che le famiglie gli affidavano ogni giorno. Minacce che si sentono chiaramente nell’audio di un video realizzato dalla Questura, spesso accompagnate da percosse. “Reati odiosi”, li ha definiti il Questore Roberto Pellicone, che “trovano riscontro puntuale nelle immagini. Scene di violenza verbale inquietante e sconcertante”.

Il pm Carmela Andriccola gli ha fatto eco dichiarando: “sono indagini che mai nessuno vorrebbe fare, trattandosi di bambini di 2 o 3 anni, tutti nella stessa classe con le stesse maestre presenti, contemporaneamente, durante l’ora del pranzo e entrambe con lo stesso atteggiamento verso alcuni bambini”.