In Molise 3.600 migranti a fine 2016, numeri in aumento

60

Immigrati-lipuCAMPOMARINO – Sono 551 i migranti accolti nei centri Sprar Molise, Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati, 15 gli enti locali titolari di progetti di accoglienza, 3.600 gli immigrati presenti in Molise a fine 2016, il doppio del 2015. I dati sono del Movimento nazionale per la Sovranità e saranno al centro del convegno, a Campomarino sabato 13 maggio – ore 18, sala consiliare del Comune – “Immigrazione clandestina… che fare?”.

“Un indice di 6,3 neocittadini ogni mille residenti, superiore alla media nazionale del 4,8 e ben più alto del 3,5 del Mezzogiorno – rende noto Carlo Perrella, commissario regionale del movimento politico – Sono oltre 44mila i migranti sbarcati in Italia dal primo gennaio al 9 maggio 2017, numeri in aumento esponenziale che delineano i contorni di una vera e propria emergenza”.

Interverranno il consigliere regionale Angela Fusco Perrella, Antonio Saburro, consigliere di Campomarino del movimento, la Responsabile nazionale Area centro sud Gabriella Peluso e il Responsabile nazionale del dipartimento immigrazione Paolo Diop; le conclusioni sono affidate al segretario nazionale Gianni Alemanno.

“Da parte nostra non c’è nessuna forma di chiusura – aggiunge Perrella – La nostra volontà non è bloccare l’immigrazione fisiologica e regolare, questo sia ben chiaro, ma solamente arrestare quella che è una vera e propria invasione. Il nostro Molise in tema di accoglienza umanitaria è la prima regione in classifica in rapporto alla popolazione e densità del territorio, per questo è necessario mettere in campo i giusti interventi”.