‘Il Molise non esiste’, il tormentone diventa un libro di Enzo Luongo

213

CAMPOBASSO – “Il Molise non esiste” (Natan Edizioni), un titolo un programma. Enzo Luongo, giornalista dell’ANSA, è approdato in libreria con una nuova avventura: pensieri sparsi tra citazioni, satira social, giornali e tv, di personaggi famosi e non, tweet post e titoli di giornali sull’ultima nata tra le regioni italiane.

L’esilarante raccolta delle migliori battute sul tormentone che anima il web è stata presentata nei mesi scorsi a Campobasso e ora sta girando l’Italia con una serie di incontri itineranti (venerdì 9 giugno, ad esempio, se ne parlerà alla Feltrinelli di Pescara).

Con la prefazione di Adelchi Battista e la copertina realizzata da MoliseNatzione, “Il Molise non esiste – racconta l’autore – nasce con una sola pretesa: quella di sorridere e accarezzare il piccolo lembo di terra, che fa simpatia ovunque in Italia, proprio per il semplice fatto di essere la citazione dogmatica della non esistenza”.