Montenero, Festa della Repubblica: il sindaco si congratula con Cimino

44

vincenzo ciminoMONTENERO DI BISACCIA – “Nella ricorrenza del 74° anniversario della nascita della Repubblica Italiana, voglio rivolgere un augurio a tutti i monteneresi e a tutti gli italiani, affinché sappiano riconoscere e apprezzare ogni giorno i valori fondanti della nostra democrazia. In occasione della Festa della Repubblica, inoltre, rivolgo un caloroso augurio ad un nostro concittadino, il professor Vincenzo Cimino, che ha ricevuto questa mattina presso la Prefettura di Campobasso l’onorificenza dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana.

Al neo Cavaliere vanno le mie personali congratulazioni, unite a quelle dell’Amministrazione comunale e della cittadinanza, per le benemerenze acquisite verso la Nazione nel campo delle lettere, delle arti, della economia e nel disimpegno di pubbliche cariche e di attività svolte a fini sociali, filantropici ed umanitari, nonché per lunghi e segnalati servizi nelle carriere civili e militari.

Riconosco all’amico Enzo un grande dinamismo, che lo ha sempre contraddistinto in tutte le sue attività professionali: Vincenzo Cimino è infatti giornalista dal 1998 ed è membro del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti dal 2010. Ha conseguito la Laurea in Giurisprudenza nel 2000, la Laurea in Flauto nel 1998, la Laurea in Didattica nel 2008, la Laurea con lode in Musica da Camera nel 2010; ha conseguito il Master in Scienze dell’Educazione presso Accademia delle Belle Arti di Agrigento col massimo dei voti, il Master in Tecnologie per la Didattica all’Università di Teramo col massimo dei voti e il Master per Dirigente Scolastico all’Università di Reggio Calabria col massimo dei voti.

È membro della Commissione dello Strumento Musicale dell’Ufficio Scolastico Regionale del Molise dal 2019 e Commissario esterno per le Lauree al Conservatorio di Campobasso; è cofondatore della Banda Città di Campobasso nel 1998, della Epic Music Orchestra e dell’Orchestra giovanile di Isernia. Critico musicale, ha all’attivo 600 concerti e come docente ha all’attivo decine di premi vinti dai suoi alunni nei concorsi di flauto a Foggia, Barletta, Latina, Benevento e Giugliano.

Come formatore ha inserito la musica nei corso di formazione professionale dei giornalisti, tenutisi a Campobasso, Atri, Vasto e Milano. Delegato del Cnog per tre anni di fila, come giornalista musicale, al Festival della critica musicale di Faenza, a cura del Meeting Etichette Indipendenti. Una persona poliedrica e dall’intelligenza vivace, ma soprattutto una persona dalle doti eccezionali”. Lo ha riferito il sindaco di Montenero di Bisacci, Nicola Travaglini in una nota.