Nell’estetica conta anche l’armocromia, ce ne parla Fiorenza Lacerenza

125

TERMOLI – Siamo tornati a parlare con la 28enne Fiorenza Lacerenza per approfondire un argomento molto interessante, anche e soprattutto in chiave estetica: l’armocromia. La giovane make up artist termolese, infatti, è un’esperta anche di questa tematica: “Nell’armocromia – ci spiega – si studiano il sottotono della pelle, il colore dei capelli naturali e il colore degli occhi. Da lì, poi, si determinano i colori che starebbero meglio su una ragazza sia per quanto riguarda il make up che per l’abbigliamento”.

La stessa Fiorenza, nella scelta del suo look, si basa sui principi dell’armocromia, privilegiando spesso l’animalier“Mi piace la stampa, quella a macchie larghe. Inoltre quei colori, secondo l’armocromia, mi starebbero bene, intendo in base a sottotono di pelle, colore di occhi e capelli. Poi l’animalier è un sempreverde. Chiaramente, lo ripeto, per ogni persona ci sono declinazioni differenti”.

Nel frattempo Fiorenza, dopo settimane di blocco dovute all’emergenza Covid, è pronta a ripartire: “Da domani (lunedì 22 dicembre) riprenderò la mia attività. Purtroppo abbiamo avuto delle disposizioni, a mio parere, poco chiare. Il Molise da domani passerà in zona arancione, ma alcuni Comuni, come quello di Termoli, rimarranno rossi. Estetisti e parrucchieri, tuttavia, potranno aprire, e quindi anche io conto di ripartire. In questo periodo di stop forzato ho fatto corsi su corsi, approfittandone per continuare a formarmi, così da poter ricominciare nel migliore dei modi. Si cerca di resistere”.