Oltre 100 roghi e 500 ettari in cenere dal mese di luglio

64

CAMPOBASSO – In Molise, da luglio, si sono registrati oltre 100 incendi boschivi che hanno ridotto in cenere oltre 1.300 ettari di superficie, di cui 500 boscati. A tracciare il bilancio di questa torrida estate 2017, la Protezione Civile regionale.

La concentrazione maggiore di eventi, nella prima parte della stagione, sull’area litoranea e centrale e, successivamente, su quella occidentale, in provincia di Isernia. Oltre 700 le richieste di intervento, che hanno determinato circa 500 attivazioni di squadre di Vigili del Fuoco, oltre 200 di squadre di operai forestali e 130 di squadre di volontari Aib della Protezione Civile, tutte in convenzione onerosa con la Regione.

Alla centrale operativa sono arrivate anche una ventina di false segnalazioni. In questo periodo sono state 58 le richieste di intervento della flotta aerea nazionale per un totale di 82 missioni di volo e oltre 100 ore sugli eventi. I lanci dai mezzi aerei sono stati 654 di cui 306 con acqua, 347 con schiumogeno ed uno con ritardante.