Oscurata una tv curda diretta da un molisano: “Pressioni da Erdogan”

CAMPOBASSO – Una tv curda, Med Nuce, che trasmetteva dal Belgio ma che ha sede legale in Italia, è stata oscurata nei giorni scorsi per effetto di pressioni arrivate dalla Turchia e dal suo presidente Erdogan (foto). E’ quanto denuncia il consiglio di amministrazione dell’emittente.

“Il presidente Erdogan – spiega all’ANSA il direttore della tv, il giornalista molisano Antonio Ruggieri – avrebbe fatto leva sui cospicui interessi nel suo Paese di Eutelsat, società che si occupa di comunicazione satellitare in Europa, per ottenere l’oscuramento che è scattato lunedì scorso”.

“Complessivamente – sottolinea il cda di Med Nuce in una nota – sono stati chiusi in Turchia 12 tv e 11 radio. Questi canali curdi erano autorizzati e stavano trasmettendo secondo la legge turca. Una cosa simile sta accadendo ora in Europa: il gruppo Eutelsat ha inviato una e-mail a Hotbird e ha chiesto di fermare immediatamente la trasmissione di Med Nuce sul satellite”.