Paglione: “Si abbia il coraggio di tornare a investire sull’ospedale di Agnone”

43

AGNONE – “Si abbia il coraggio di tornare a investire sull’ospedale di Agnone! In questi giorni si parla – giustamente – dell’ospedale di Larino, ma si continua, volutamente, ad ignorare l’Ospedale di Agnone che nel corso degli anni ha subito solo tagli e ridimensionamenti. Ma adesso non credo ci siano più scuse, perché le risorse ci sono. E dunque si può investire istituendo subito un minimo di posti di terapia intensiva per far funzionare il pronto soccorso, le sale operatorie, almeno per il day e week surgery, il reparto di medicina, al quale dovrà essere subito assegnato un direttore e gli altri servizi (la radiologia, finalmente con una nuova Tac, il laboratorio di analisi e gli ambulatori specialistici, la cardiologia prima di tutto). Praticamente, il minimo indispensabile per assicurare alla popolazione altomolisana e di un vasto territorio al confine con la Regione Abruzzo quei servizi che sono necessari in un’area disagiata”.

Lo afferma Candido Paglione, sindaco di Capracotta, secondo il quale “anche quando l’emergenza Covid sarà del tutto cessata, speriamo al più presto, noi dovremo comunque fare i conti con i problemi di sempre. Potremo, tuttavia, giocarci qualche opportunità che ci viene data, ad esempio, dalle qualità che abbiamo, a cominciare dall’ambiente e dai grandi spazi a disposizione, dall’ormai imminente attivazione della banda ultralarga e dalla stessa qualità del vivere, proprio per provare a ripopolare i nostri territori”.

E infine: “Poter contare su un ospedale che funziona e che riesce a mettere in sicurezza la vita delle persone rappresenta un punto di forza per tutto il territorio. Per questo, senza dimenticare il dramma vissuto, e con il pieno e totale rispetto dei morti e di quanti hanno sofferto e lottato contro l’epidemia, cerchiamo di coglierne, se possibile, gli aspetti positivi. Che sono quelli di aver riportato l’attenzione sulla sanità pubblica e di aver saputo mobilitare una ingente quantità di risorse finanziarie”.