Papa Francesco scrive a monsignor Bregantini: “Era molisano il primo gesuita in Antartide”

79

CAMPOBASSO – Un ricordo degli anni passati che continua a legare Papa Francesco al Molise. Il Pontefice lo ha voluto ‘rinverdire’ con una lettera inviata all’arcivescovo di Campobasso-Bojano, Giancarlo Bregantini, nella quale cita padre Bonaventura De Filippis, originario di Roccamandolfi, che Francesco, al tempo Provinciale dei Gesuiti in Argentina, inviò in Antartide come cappellano, il primo in assoluto.

Nella busta, anche due santini con l’icona di San Giuseppe e di Santa Teresa del Bambino Gesù e il libretto dell’ordinazione sacerdotale di padre De Filippis.

“Caro fratello, quando sono stato da voi (5 luglio 2014) – scrive il Papa – vi ho detto che un figlio della vostra terra, padre Bonaventura De Filippis, è stato il primo cappellano nell’Antartide Argentina. Ho ricevuto il libretto e ho pensato di inviarlo a voi, così avete un ricordo di questo cittadino illustre. Per favore, non si dimentichi di pregare per me. Fraternamente. Francesco”.

Una sorpresa inaspettata, e dunque molto gradita dal vescovo Bregantini.