Pasqua a Campobasso, gli auguri del sindaco Gravina

34

Gravina Venerdì Santo

CAMPOBASSO – “Campobasso e la sua gente non aveva mai vissuto un evento così gravoso per le relazioni sociali. È una sfida contro un nemico invisibile ma che possiamo combattere con le giuste condotte, quelle di persone responsabili che riconoscono il giusto valore ad ogni singolo agire; quelle di cittadini che con il proprio comportamento tutelano la salute propria e quella dell’intera comunità.

Perché mai come oggi, il senso di comunità è chiamato in causa, dimostrando che ogni singolo comportamento ha senso e valore nel rispetto reciproco.

Campobasso e la sua gente, non aveva mai vissuto un evento così asociale, soprattutto in questi giorni in cui la socialità solitamente si unisce al credo e trova, nelle celebrazioni religiose, l’occasione per tornare a riempire le strade ed i luoghi dopo il periodo invernale, mai così corto e quasi mai così caldo come negli ultimi anni.

Ma Campobasso e la sua gente sono chiamati a dimostrare, ancora di più in questo particolare momento, di comprendere l’emergenza ed il pericolo, di saper rispettare l’isolamento al quale tutti, o quasi, siamo relegati, nella speranza così di poter presto tornare a riempire chiassosamente ogni angolo della nostra amata città.

Auguri di buone festività pasquali a voi tutti, con la forza ed il coraggio che questo momento richiedono”. Lo riferisce il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina.

Foto di Maurizio Silla