A Pietracatella primo murale su pareti edifici privati: ecco l’autore

23

murales pietracatellaPIETRACATELLA – Il murale è stato realizzato dall’artista spagnolo Jose Manuel de Belda che ha spiegato l’ispirazione per la sua opera, i personaggi storici rappresentati e la sua esperienza dopo tre settimane di lavoro intenso.

L’iniziativa fa parte del Progetto Pietramurales della Pro Loco Pietramurata, con il patrocinio del Comune di Pietracatella e la collaborazione del Servizio Civile-Unec.

L’artista, che ha iniziato il lavoro martedì 20 luglio scorso, ha realizzato prima un simpatico Fanzine, dato in omaggio ai pietracatellesi, che racconta la storia del paese e alcuni personaggi notevoli, ispirato dal libro del Colonnello Donato Di Vita. Durante i lavori l’artista ha coinvolto anche ragazzi e bambini del posto per dipingere alcuni particolari. Il murale è stato realizzato grazie ad una raccolta fondi popolare, che ancora aperta, e alla generosità di piccole imprese locali.

Jose Manuel de Belda un artista di Valencia che ha vissuto in Cile molti anni e poi ha lavorato in Asia (Mumbai e Shanghai) passando poi per Berlino ed altre città europee dove ha fatto diversi lavori, arrivando infine in Molise, dove ha realizzato un murale al bosco Faiete di Campobasso e ha esposto al Circolo letterario Beatnik, ed ora il suo lavoro a Pietracatella.

“La pittura propriamente narrativa del de Belda, che a una prima lettura si palesa per la sua ingenuità e semplicità di forme e colori solo apparenti, è il risultato di un’elaborata ricerca dell’artista, dove confluiscono tutte le sue conoscenze derivanti da uno studio assiduo e approfondito e dove nulla è lasciato al caso. La contraddizione è alla base: il gioco tra puerilità e ricercatezza si somma a quello tra innovazione e tradizione che vediamo nella scelta dei temi e dei materiali”.

Un murale che incarna lo spirito della psichedelia sud americana, fatta di simboli, spiritualità e bestie soprannaturali, con tanta storia… e allegria.