Il pluridecorato Colonnello Anthony Vallochi era molisano

34

URURI – Il Colonnello Anthony Vallochi (il cognome corretto potrebbe essere Valocchi) nacque il 26 ottobre del 1919 a Ururi in provincia di Campobasso. Emigrò giovanissimo verso gli Stati Uniti. Nel 1971 lasciò l’esercito statunitense, dopo 28 anni di servizio, concludendo una brillante carriera militare. Servì in varie posizioni di comunicazione e logistica presso il “Communications Electronics Command” e la “Communications Systems Agency”.

Si arruolò nell’esercito nel 1941 e servì con il “965th Field Artillery Battalion” (prese parte alla “offensiva delle Ardenne”) durante la Seconda Guerra Mondiale. Lasciò l’esercito come sergente maggiore nel 1945 e vi rientrò nel 1947 con la “Army Signal Corps”. Prestò servizio in Corea, Vietnam, Taiwan e Germania. Negli Stati Uniti fu assegnato a “Fort Monmouth” in New Jersey, a “Fort Hood” in Texas e a Governors Island. Fu insignito della “Legion of Merit”, della “Bronze Star”, della “Army Commendation Medal” (decorazione militare degli Stati Uniti concessa per atti di eroismo o servizio meritorio) con “cluster”, della “Army Commendation Medals” (riconoscimento assegnato ai membri delle forze armate degli Stati Uniti che si sono distinti per meriti eccezionali o servizi resi agli Stati Uniti) con “cluster”, la “Presidential Unit Citation” (una delle più alte onorificenze militari delle forze armate statunitensi, conferita per “atti di straordinario eroismo contro il nemico”), la “Croix de guerre 1940” (medaglia belga creata il 20 luglio 1940 per onorare quanti, assieme agli alleati, avessero combattuto contro le potenze dell’Asse durante la seconda guerra mondiale), la “Republic of Korea Commendation Medal” e la “Republic of Vietnam Armed Forces Honor Medal” (decorazione militare del Vietnam del Sud).

Dopo il suo ritiro dal servizio fu impiegato dal governo federale come capo della divisione logistica per la gestione del progetto “Regency Net” a Fort Monmouth. Sposò Ella F. Pecci nata a Grosseto l’8 ottobre del 1923 da Amedeo e Artemia Turacchi. Anthony incontrò Ella in Germania dove lei, in quel momento, viveva. Anthony ed Ella ebbero tre figli: Robert, Angela e Janet. Il Colonnello Anthony Vallochi morì, aveva 75 anni, nel 1995. La moglie, Ella Pecci, morì, aveva 90 anni, il 24 gennaio 2014.

A cura di Geremia mancini – presidente onorario “Ambasciatore della fame”