Poggio Sannita, presentazione della cartolina filatelica: ecco quando

37

cartolina poggio sannita

POGGIO SANNITA – Dopo Pozzilli e Capracotta, Poggio Sannita è uno dei comuni scelti da Poste Italiane in provincia di Isernia per introdurre ai cittadini i temi della filatelia e della scrittura legati alle tradizioni e al patrimonio culturale della comunità.

È in programma domani, mercoledì 18 agosto, in occasione del centenario del cambio di denominazione comunale da Caccavone a Poggio Sannita, la cerimonia di presentazione della cartolina e dell’annullo filatelico dedicati al piccolo comune molisano.

La cartolina raffigura quattro immagini: una vista di Poggio Sannita, la Madonna delle Grazie e San Prospero, una antica immagine della piazza del paese e l’antico organo del XVII secolo. Completano la cartolina, all’interno del numero “100”, un’immagine dell’olio d’oliva e lo stemma comunale.

Per l’occasione, Poste Italiane attiverà un servizio filatelico temporaneo, che sarà allestito in piazza XVII Aprile, dalle ore 18 alle ore 22. All’evento, con accesso regolamentato, parteciperà il sindaco di Poggio Sannita, Giuseppe Orlando, e alcuni rappresentanti locali di Poste Italiane.

“Ottima iniziativa di Poste Italiane – commenta il sindaco di Poggio Sannita, Giuseppe Orlando – che con la capillare presenza anche nei territori di frontiera è al servizio dei cittadini dando loro una costante presenza che significa certezza. Realizzando l’annullo filatelico ha dato modo di valorizzare il nostro borgo che peraltro compie cento anni dal cambio di denominazione da Caccavone a Poggio Sannita, immortalando l’evento con una cartolina riportante le immagini più significative del nostro paese. Ringrazio Poste Italiane a nome mio, di tutta l’amministrazione e di tutta la comunità, per la bella iniziativa”.

L’iniziativa è parte del programma dei nuovi impegni a favore dei Piccoli Comuni, annunciato dall’amministratore delegato Matteo Del Fante, ed è coerente con la presenza capillare di Poste Italiane sul territorio e con l’attenzione che da sempre l’Azienda riserva alle comunità locali e alle aree meno densamente popolate. La realizzazione di tali impegni è consultabile sul sito web http://www.posteitaliane.it/piccoli-comuni.

L’evento segna una nuova tappa nel dialogo e nel confronto con Poste Italiane e avvicina ancora di più l’Azienda al territorio, seguendo un percorso fatto di impegni reali, investimenti e opportunità concrete, al servizio della crescita economica e sociale del Paese.

Il progetto è coerente con i principi ESG sull’ambiente, il sociale e il governo di impresa che contribuiscono allo sviluppo sostenibile del Paese.