Polisportiva Kalena 1924 – Difesa Grande 4-1: il racconto della partita

141

kalena vs difesa grande

CASACALENDA – Si chiude con il risultato di 4 – 1 la sfida tra la Polisportiva Kalena 1924 e il Difesa Grande-Porticone di Termoli nella primagiornata del Campionato regionale di Prima Categoria, girone B, giocata a Casacalenda domenica 9 ottobre. Alle 15.30 della calda domenica autunnale, spetta al sig. Mattia Zurlino, della sezione di Termoli, dare il via al match tra le due squadre che solo la domenica prima si erano affrontate nella seconda giornata di Molise Cup.

I padroni di casa scendono in campo con una squadra molto giovane che dà subito filo da torcere ai termolesi che con fatica riescono a controllare la situazione e dopo il primo tempo crollano e ritirano i remi in barca.

Mister Nicolino Di Tullio ha avuto una settimana di tempo per preparare i suoi e per correggere gli errori che aveva notato nella sfida dello scorso 2 ottobre. Il lavoro effettuato, ha dato i suoi frutti e sono bastati 9 minuti dal fischio iniziale per il vantaggio della Kalena. Capitan Melfi da centro campo lancia YounousseDiatta che prende palla e corre più veloce di tutti verso la porta del Difesa Grande. Solo davanti al portiere Diatta è freddo, non sbaglia e sblocca il risultato.

Trascorrono 15 minuti ed il sedicenne Francesco Fezoraddoppia per i padroni di casa con un bel tiro trasversale dall’area di rigore e va ad esultare sotto la tribuna.

La partita è piacevole da vedere e corre liscia fino alla pausa.

Nella ripresa la Kalena è costretta a cambiare il portiere Pietro Saviano che deve lasciare il rettangolo di gioco per uno strappo muscolare in favore del suo secondo Ivan Auriemma.

I rossoneri non perdono smalto e continuano a pressare. Il Difesa Grande è sfiancato, affaticato e non riesce a superare la propria metà campo. Al 62° Fezo, da centro campo, lancia Michele Iacobelli sulla fascia destra che crossa al centro e trova Juri Di Tota che non si fa pregare e scaraventa la palla nell’angolino opposto spiazzando il portiere che nulla può. Kalena 3 Difesa Grande 0.

I termolesi non hanno il tempo di metabolizzare la terza rete, che al 64° il diciottenne Di Tota, con un eurogol dalla sinistra, scaglia la sfera all’incrocio dei pali e firma la sua personale doppietta per la felicità dei suoi e del numeroso pubblico in tribuna che lo acclama.

Sul 4 a 0 i kalendini rallentano un po’ e gestiscono il risultato. All’89°, dopo una punizione a favore dei giallorossi, la palla finisce sul piede di Valerio Bottinelli che da posizione favorevole spiazza il portiere e segna il gol della bandiera.

Finiti i tre minuti di recupero, al sig. Zurlino non resta che fischiare la fine del match. A Casacalenda, Kalena batte Difesa Grande Porticone 4 a 1.

“Oggi c’è stata la prestazione che volevamo, abbiamo interpretato la gara nel migliore dei modi – dichiara Mr. Nicolino Di Tullio della Pol. Kalena – Abbiamo trovato di fronte una squadra differente da 7 giorni fa, molto più rognosa. Però ci siamo preparati bene in settimana ed abbiamo fatto tutto ciò che era giusto fare, nei modi e nei momenti giusti. Peccato solo per il gol preso sul finale dove abbiamo mollato un po’. Ci servirà anche questo episodio per crescere ulteriormente. Siamo sulla strada giusta, sappiamo che questo sarà un percorso con tanti ostacoli e molte insidie, però restiamo sereni e faremo di tutto per esprimere il nostro gioco su ogni campo”.

Domenica 16 ottobre la II giornata del campionato vedrà la Polisportiva Kalena 1924 in trasferta contro la Frentania a Serracapriola (FG).