Premio Buldrini 2019: come partecipare, scadenze

premio buldrini 2019

Giunto alla diciassettesima edizione offre l’opportunità a tanti giovani aspiranti scrittori della regione di mettersi alla prova e confrontarsi con alcuni dei nomi più rappresentativi della narrativa italiana

CAMPOBASSO – Un protagonista, forse due, una trama avvincente, un finale mozzafiato. Tutti noi abbiamo una storia che ci ronza in testa, magari appena accennata, solo sfiorata. Ma per qualcuno quella storia diventa familiare e comincia a prendere forma in maniera più decisa, quasi a diventare reale. E allora tanto vale provare a scriverla, quella storia.

Anche quest’anno l’occasione giusta per molti giovani scrittori è offerta dal Premio regionale di narrativa intitolato allo scrittore molisano “Michele Buldrini” che invita studenti e under 35 molisani a rispolverare il manoscritto custodito nel cassetto e la giusta motivazione per cominciare a mettere nero su bianco una storia solo immaginata.

Giunto alla diciassettesima edizione, il premio – indetto e organizzato dal Comune di Campobasso – Assessorato alla Cultura e dall’Unione Lettori Italiani, con la direzione artistica e organizzativa di Brunella Santoli e il patrocinio della Provincia di Campobasso, nell’ambito di Ti racconto un libro – Laboratorio permanente sulla lettura e sulla narrazione – offre l’opportunità a tanti giovani aspiranti scrittori della regione di mettersi alla prova e confrontarsi con alcuni dei nomi più rappresentativi della narrativa italiana.

A valutare i testi e a decretare i vincitori ci penserà la storica super giuria composta da Guido Catalano, Ivan Cotroneo, Diego De Silva, Donatella Di Pietrantonio, Marcello Fois, Antonio Pascale.

Il Premio regionale di narrativa intitolato allo scrittore molisano Michele Buldrini è ormai un appuntamento imperdibile per i tanti giovani che ogni anno, con i loro manoscritti, affollano il tavolo della giuria di esperti chiamata a valutare i testi dei partecipanti.

COSA SI VINCE

I vincitori riceveranno una somma in denaro di 400 euro, mentre i segnalati, individuati in una delle due sezioni, riceveranno buoni del valore di 200 euro per l’acquisto di libri. Ai partecipanti ammessi al concorso verrà rilasciato l’attestato di partecipazione.

Da tempo appuntamento culturale di straordinaria rilevanza, il Premio rappresenta un punto di incontro importante con il mondo della scuola e con i giovani. Resta invariata la formula del bando che come sempre è suddiviso in due sezioni.

ISCRIZIONE E SCANDENZE

La Sezione Scuola è rivolta agli studenti del triennio delle Scuole medie superiori del Molise e prevede l’elaborazione di un racconto ambientato nel territorio molisano dei nostri tempi.
La Sezione Giovani è invece rivolta ai giovani di età compresa tra i diciannove e i trentacinque anni residenti in Molise, che potranno scegliere un tema libero per il loro elaborato. I lavori dovranno pervenire entro e non oltre il 16 aprile 2019.

Per saperne di più sui tempi e le modalità di iscrizione al concorso, basterà collegarsi al sito web dell’Unione Lettori Italiani, www.unionelettoritaliani.it, dove è possibile scaricare il testo completo del bando di partecipazione e la scheda d’iscrizione, oppure rivolgersi presso le biblioteche, le librerie, gli istituti scolastici superiori, le sedi universitarie e i negozi convenzionati ULI di tutto il territorio regionale.