Rally del Molise, Testa amplia il suo margine al vertice della classifica

46
rally molise
Rally del Molise – foto di Michele Milano

CAMPOBASSO – Il riscatto (ed il graffio) del campione. Giuseppe Testa amplia il suo margine al vertice della classifica della ventiseiesima edizione del ‘Rally del Molise’ centrando in successione quarta – la Castelpetroso – e quinta prova speciale – la Busso – dove si era imposto già questa mattina in avvio e prima ancora nello shakedown. Il pilota Promox (alfiere della scuderia Ro Sport) con alle note Gino Abatecola, ritrovato un fondo stradale senza pioggia scrosciante durante il cammino, ha saputo dar vita ad un tempo da applausi lungo i 7,38 km tra Santa Maria del Molise e la frazione di Indiprete ha completato la sua prova in 4’42”5, unico a scendere sotto il muro dei 4’50”, rifilando 14”5 a Carmine Tribuzio, migliore tra gli altri ‘competitor’.

Con le luci degli abbaglianti accese, poi, Testa – nella seconda edizione di giornata della prova speciale ‘Busso’ sui 6,11 km – ha saputo centrare un tempo di 4’18”7 riuscendo a prendere ulteriori 11”8 su Carmine Tribuzio.

Così, alla fine della terza sessione, con 23’45”8 il driver cercese figlio d’arte ha quasi 40 secondi (36”4 per l’esattezza) di margine su Tribuzio con, a completare il podio, un Maurizio Di Gesù ad oltre ottanta secondi di gap.

Ora, per la kermesse valida anche come trofeo ‘Giuseppe Matteo’, nonché quale appuntamento della Coppa Rally Aci Sport settima zona, ci sarà l’ingresso nella fase in notturna con le ultime tre speciali (le due Bosco Macera di 9,5 km intramezzate dalla terza, ed ultima, ‘Busso’) che porteranno sino all’arrivo nel Master Car Village, il centro di riordino a Selvapiana a Campobasso. Qui, l’arrivo del primo equipaggio è previsto per mezzanotte con le premiazioni programmate a notte fonda dopo l’ufficializzazione delle classifica (intorno all’una).