Regionali: Bersani, “Spero che tornino a sventolare le bandiere rosse”

52

CAMPOBASSO – “Spero che qualcuno ricominci a sventolare le bandiere rosse perché c’è bisogno di sinistra. Con l’aria che tira, mi pare che in Italia il principio di uguaglianza stia saltando per aria”. Lo ha detto l’ex ministro Pier Luigi Bersani (Pd) a Campobasso per partecipare ad una iniziativa elettorale a sostegno del candidato presidente del centrosinistra Roberto Gravina alle Regionali di domenica e lunedì prossimi.

“C’è un meccanismo di disuguaglianza che sta crescendo – ha proseguito – e lo vediamo tutti i giorni: 5 per cento in meno di consumi alimentari, 20% in più di consumi di beni di lusso. E’ ora di fermare questa deriva. In questi nove mesi abbiamo visto in Italia cose devastanti. Ricordo solo l’esordio da oscar di questo Governo: riuscire a spendere 3 miliardi per finanziare un condono, una cosa che non si era mai vista. E quei 3 miliardi sono stati presi dalla misura che ha tutta l’Europa, il reddito di cittadinanza. Ieri sono usciti i dati, tante famiglie rimarranno all’improvviso senza sussidio”.

Bersani ha citato poi anche la Giustizia: “Danno addosso a chi fa un rave party e non a chi si dimentica di versare 150mila euro di Iva”. Quindi l’appello in vista del voto molisano: “Abbiamo bisogno di un segnale di risveglio, di riscossa, e ora c’è l’appuntamento elettorale in Molise. Io sono qui per sostenere Gravina e il centrosinistra”.