Regione Molise, finanziate due leggi su adozioni e DSA

53

orgoglio moliseREGIONE – “La Regione Molise su impulso fermo del vice-presidente del Consiglio Regionale Gianluca Cefaratti, torna a finanziare due leggi di notevole importanza nell’ambito dei diritti e delle politiche sociali e di famiglia. Parliamo delle leggi: n. 9 del 2004, in materia di adozione di minori da parte delle coppie residenti nella Regione Molise, e n. 1 del 2010, relativa agli interventi rivolti ai soggetti con disturbi specifici di apprendimento (DSA). Ebbene queste due leggi sono state finanziate al termine dell’ultima seduta di bilancio regionale.

Per l’anno 2021 la Regione ha impegnato 35.000 mila euro per le adozioni e 15.000 mila euro per gli interventi per i soggetti DSA. Due leggi senza copertura finanziaria per tanti anni e che, finalmente, possono offrire un contributo fondamentale per tantissime famiglie molisane. In particolar modo in questo periodo difficile, la Regione sarà in grado di sostenere le coppie molisane che affrontano il lungo percorso dell’adozione di minori stranieri e grazie allo stanziamento previsto a favore della L/R 1 2010 sarà in grado di riavviare il percorso virtuoso e innovativo, intrapreso oltre dieci anni fa e poi miseramente caduto nel dimenticatoio, a favore delle famiglie che hanno minori con disturbi specifici dell’apprendimento.

Un passo importante con la previsione di voler confermare l’impegno anche per i prossimi anni e rivisitare le leggi a stretto giro, in particolare il regolamento regionale sulle adozioni, ormai datato e in parte la L/R n.1 del 2010″ è quanto si apprende nella nota del Vice Presidente del Consiglio Regionale Gianluca Cefaratti.

“Esprimo massima soddisfazione per l’impegno preso prima dalla maggioranza e poi dall’intero Consiglio Regionale per il finanziamento delle leggi relative alle adozioni e ai DSA – esordisce il presidente della IV Commissione Gianluca Cefaratti – Da troppo tempo mancavano le risorse per finanziare due importantissimi programmi delle politiche sociali. Ora sarà possibile accedere ai fondi regionali, in particolar modo per le famiglie che vivono quotidianamente queste problematiche, soprattutto in questo periodo così difficile. In merito alle adozioni le coppie che intraprendono il percorso dell’adozione internazionale necessitano, fermamente, non solo di assistenza per la fase di preparazione e le procedure successive ma anche di supporto economico. A tal proposito stimolerò la Giunta al fine di adeguare il regolamento regionale di attuazione, della legge sulle adozioni, promulgato nel lontano 2007 e procedere alle nomine dei componenti del Comitato Tecnico Scientifico per realizzare le finalità della legge sui Dsa . Credo fermamente – chiude il capogruppo di Orgoglio Molise – che bisogna accelerare ogni forma di burocrazia per rendere accessibili i fondi nel giro di poco tempo”.