Riqualificazione e valorizzazione Castello Monforte, incontro a Campobasso

22

Giovedì 20 ottobre al Circolo Sannitico il Comune di Campobasso organizza l’incontro per esporre alla città il progetto di riqualificazione e valorizzazione del Castello Monforte

riqualificazione castello monforteCAMPOBASSO – Come era già stato preannunciato qualche settimana addietro dal sindaco di Campobasso, Roberto Gravina, e dall’assessore alla Cultura, Paola Felice, si terrà giovedì 20 ottobre, alle ore 17.30, presso la sala del Circolo Sannitico di Campobasso dedicata al Maestro Domenico Fratianni, l’incontro organizzato dal Comune di Campobasso in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia belle arti e paesaggio del Molise, dedicato espressamente alla presentazione del progetto di riqualificazione del Castello Monforte.

“È sempre importante discutere in modo aperto, stimolando così un confronto qualificato, su temi che riguardano alcuni dei simboli della nostra storia e del nostro patrimonio culturale. – ha dichiarato il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina – Lo è, ovviamente, ancora di più in questo caso, trattandosi di un intervento tanto atteso per la valorizzazione del nostro Castello. L’incontro di giovedì al Circolo Sannitico, per l’organizzazione del quale quale devo ringraziare l’assessore alla Cultura, Paola Felice, la dottoressa Dora Catalano e la Soprintendenza, nasce dalla consapevolezza e dalla voglia che tutte le parti in causa hanno di voler rendere partecipi i cittadini del lavoro che si sta andando a compiere e, soprattutto, dei criteri metodologici che sono alla base delle scelte fatte”.

Il programma dell’incontro di giovedì 20 ottobre al Circolo Sannitico, prevede che, dopo l’intervento iniziale del sindaco di Campobasso, Roberto Gravina, e quello dell’architetto Stelvio Bagnoli, Funzionario settore Lavori Pubblici del Comune di Campobasso, sia la dottoressa Dora Catalano, Soprintendente Archeologia belle arti e paesaggio del Molise, a parlare nei dettagli del progetto di riqualificazione e valorizzazione, illustrandone le finalità e gli obiettivi.

Dell’approccio metodologico con il quale è stato affrontato il progetto di riqualificazione e valorizzazione e del percorso di conoscenza, con lo studio analitico del monumento e rilievi, indagini diagnostiche non distruttive e saggi archeologici attinenti, parleranno, invece, Vincenzo Papa, funzionario storico dell’arte Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio del Molise; Tiziana Mignogna, funzionario architetto Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio del Molise; Mariachiara Santone; funzionario archeologo Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio del Molise.

Gli elementi caratterizzanti del progetto, con le ipotesi valutate e le scelte operative compiute, saranno, infine, il tema dei successivi interventi di Tiziana Mignogna, funzionario architetto Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio del Molise, progettista e direttore dei lavori, ed Emilio IOSUE, architetto e progettista.