Santa Croce di Magliano, rintracciato e arrestato latitante polacco

87

controlli dei carabinieri termoli

SANTA CROCE DI MAGLIANO – I Carabinieri della Stazione di Santa Croce di Magliano hanno arrestato un cittadino polacco di 36 anni in esecuzione di un mandato di arresto europeo emesso dalla Court Regional di Debica (Polonia) il 20 aprile 2005, dovendo scontare una pena detentiva di un anno e sei mesi di reclusione a seguito di condanna definitiva per furto aggravato commesso in Polonia.

L’uomo è stato rintracciato nelle campagne di Santa Croce di Magliano dai Carabinieri e sottoposto agli accertamenti del caso. Dopo averlo identificato esattamente è stato immediatamente fermato, posto in stato di arresto e tradotto presso la casa circondariale di Larino.

La Corte d’Appello di Campobasso ha già convalidato l’arresto. Il mandato d’arresto europeo (MAE) è una pronuncia giudiziaria con cui uno stato membro dell’Unione Europea chiede agli altri stati di concorrere nelle ricerche di un uomo, ai fini della cattura e della successiva estradizione.

La legge che istituisce tale formidabile strumento di lotta al crimine, è inserita nel contesto della cooperazione giudiziaria e tra le forze di polizia; è in vigore dal 2005 e ha permesso di assicurare alla giustizia molti malviventi.