Siccità: danni agricoltura, la Regione Molise chiede indennizzi

1

agricolturaCAMPOBASSO – La Regione Molise ha chiesto al Ministero delle politiche agricole di dichiarare l’eccezionalità della siccità verificatasi dal 2 maggio al 4 ottobre 2021 per l’applicazione nei territori danneggiati delle provvidenze del Fondo di solidarietà nazionale, anche in deroga ad alcune disposizioni del Dlgs. 102/2004, per i danni alle produzioni ammissibili all’assicurazione agevolata che, al verificarsi dell’evento, non beneficiavano della copertura di polizze assicurative.

I territori della provincia di Campobasso sono Acquaviva Collecroce, Bonefro, Colletorto, Duronia, Gambatesa, Guardialfiera, Macchia Valfortore, Mafalda, Molise, Montorio nei Frentani, Petrella Tifernina, Pietracatella, Portocannone, Provvidenti, Ripabottoni, Rotello, San Giuliano di Puglia, Sant’Elia a Pianisi, San Martino in Pensilis, Santa Croce di Magliano, Torella del Sannio e Ururi. La Regione ha quantificato in circa 3,4 milioni di euro l’entità complessiva dei danni accertati da indennizzare nei limiti delle risorse finanziarie che saranno eventualmente assegnate.