Strade pericolose, 13 sacerdoti chiedono interventi tra Biferno e Trigno

44

ACQUAVIVA COLLECROCE – “Sempre più grave lo stato di disagio e precarietà della rete stradale dell’area tra il Biferno e il Trigno, dalla costa molisana all’entroterra”. La denuncia arriva da 13 parroci della zona pastorale che va da Montenero di Bisaccia a Castelmauro (Campobasso).

Chiedono interventi di miglioramento delle arterie viarie, sempre più pericolose, e annunciano iniziative eclatanti. “Parliamo di un territorio abbastanza ampio, da Petacciato a Lucito, con difficoltà di spostamenti soprattutto nella stagione invernale. Un anno fa sollecitavamo, con una lettera aperta, un supplemento di attenzione e abbiamo ottenuto un pubblico incontro nel gennaio scorso a Mafalda”.

“Rinnoviamo il nostro impegno ad ascoltare e dialogare con tutti, ma siamo pronti a gesti eclatanti per richiamare l’attenzione della pubblica opinione. Non è una minaccia né una forma di ricatto, ma un forte segnale che serva a scuotere le coscienze di tutti, specie quelle che ci sembrano addormentate o distratte”.