Successo casalingo per la Polisportiva Kalena 1924 contro Fortore

kalena fortore

CASACALENDA – È terminata con il risultato di 2 a 0, la quarta partita del Campionato regionale di Promozione tra la Polisportiva Kalena 1924 e la Polisportiva Fortore di San Bartolomeo in Galdo (BN) disputata domenica 29 settembre a Casacalenda.

Una bella partita che ha visto affrontarsi due squadre posizionate nella zona bassa della classifica generale e che ha segnato la prima vittoria della Kalena nel campionato di Promozione. I padroni di casa, scesi in campo molto determinati e intenzionati ad interrompere la serie negativa di risultati collezionati nelle tre prime partite, hanno subito messo in chiaro il loro obiettivo: conquistare tutti i tre punti.

Alle 15.03 il fischio di inizio da parte del Signor Fabrizio Simonelli di Isernia. Undici minuti dopo ci pensa Cristian Frenza a sbloccare il risultato. Prende la palla al centro campo, corre in avanti e, con un potente destro dal limite dell’area di rigore, centra lo specchio della porta e va ad esultare sotto la tribuna. I rossoneri di Mister Anzivino ci credono, il pubblico li incoraggia e tutto sembra dalla loro parte. Continuano a spingere sull’acceleratore e a cercarsi occasioni da gol. I Fortorini cercano di contenere le furie kalendine e, in pochissime occasioni, riescono a superare la loro metà campo. Al quarantesimo ci pensa Nicolino Di Tullio ad infliggere il colpo mortale agli avversari e a mettere quasi all’incrocio dei pali, da venti metri, il pallone che Frenza gli aveva passato dalla fascia laterale sinistra, lasciando il portiere impotente. Trascorrono pochi altri minuti e l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi.

Nella ripresa la Kalena è più rilassata, controlla palla e poche volte si spinge in avanti. I campani non riescono a concretizzare le occasioni in cui riescono ad arrivare vicino alla porta degli avversari e si innervosiscono. Il giovanissimo sanbartolomeano n. 11, Marco Fiorilli, per doppia ammonizione viene espulso al 67° lasciando in 10 i compagni di squadra. Saltano gli schemi e Mister Totaro è costretto a rivedere la tattica di gioco ed a passare al 3 4 2. I locali non approfittano della superiorità numerica e, sfiniti dal caldo insolito di settembre, si rilassano e attendono il triplice fischio finale che arriva dopo quattro minuti di recupero sul tempo regolamentare. 2 a 0 e primi tre punti messi in cassaforte.

“É stata una bella partita – dichiara Maurizio Anzivino allenatore della Kalena – la vittoria, meritata, ci ha fatto uscire da quel vortice negativo in cui ci eravamo spinti nelle prime partite del campionato. È molto importante per il morale della squadra e dei miei ragazzi che si trovano ad affrontare questa nuova avventura della Promozione. Il campionato è molto difficile e lungo ma abbiamo le qualità e la preparazione atletica per disputarlo nel migliore dei modi. Abbiamo ritrovato la concentrazione e speriamo di mantenerla per le prossime partite. Prepariamo tutte le sfide con impegno e serietà e la Società ci sta dando una grossa mano per affrontarle nei migliori dei modi”.

La prossima sfida per la Polisportiva Kalena 1924 sarà, in trasferta a Cerro al Volturno (IS), con il Volturnia Calcio domenica 6 ottobre.