Termoli, Borgo Vecchio: regolamentata l’area pedonale

137

borgo area pedonale TermoliDal 15 giugno al 15 settembre sarà presente apposita segnaletica e Codice della Strada che indica l’inizio e la fine dell’area pedonale

TERMOLI – Il Borgo Vecchio di Termoli diventa area pedonale regolamentata da apposita segnaletica e dal Codice della Strada che indica l’inizio e la fine dell’area pedonale e che vieta la circolazione e sosta a qualsiasi tipo di veicolo. Questo nel periodo che va dal 15 giugno al 15 settembre.

La regolamentazione del traffico è stata definita tramite Ordinanza al fine di garantire quanto più possibile la sicurezza della circolazione veicolare e pedonale.

La circolazione all’interno dell’Area Pedonale con ingresso da via Roma per via Federico II di Svevia ed uscita da via Belvedere alla Torretta per via Roma, sarà la seguente:

–   via Federico II di Svevia – doppio senso di marcia da via Roma fino al civico n.77;

–   via Federico II di Svevia – senso unico di marcia da piazza Bisceglie fino al civico n.77;

–   via Montecastello – doppio senso di marcia;

–   via Pustierla – senso unico di marcia da via Federico II di Svevia a via Duomo;

–   via Duomo – senso unico di marcia da via Pustierla a via Belvedere alla Torretta;

–   via Belvedere alla Torretta – senso unico di marcia da via Duomo a via Roma;

–   via Duomo – senso unico di marcia da via Pustierla a vico VI Duomo;

–   vico IV Duomo – senso unico di marcia da piazza Duomo a via Federico II di Svevia;

–   via San Pietro – senso unico di marcia da via Duomo a piazza Bisceglie;

Nell’area pedonale del Borgo Vecchio, l’ingresso e l’uscita esclusivamente saranno consentiti alle seguenti categorie di veicoli ad una velocità non superiore ai 10 Km/h:

–     veicoli al servizio di persone con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta munite di apposito contrassegno per disabili, con possibilità di sostare per il tempo necessario alla salita e/o trasporto della persona disabile;

–      veicoli che devono accedere alle proprietà laterali idonee allo stazionamento di veicoli;

–      quelli i cui proprietari dispongono di autorimessa all’interno dell’Area Pedonale;

–      veicoli categoria M1 (ex art.47 del C.d.S.) dei residenti e domiciliati nelle vie e tratti di strada compresi nell’area pedonale non in possesso di posto auto privato, è consentita una sosta non superiore a 15 minuti per permettere le operazioni di carico e scarico merci e la discesa o salita di passeggeri. I residenti devono esporre il permesso loro rilasciato, indicando l’orario di inizio sosta (disco orario);

–     veicoli di categoria L (ex art.47 del C.d.S.) di proprietà dei titolari gli esercizi di vicinato e dei laboratori artigianali insistenti all’interno dell’A.P. che provvedono autonomamente al rifornimento merci della propria attività. E’ consentita una sosta non superiore ai 20 minuti per permettere le operazioni di carico e scarico merci, nella fascia oraria dalle ore 7.00 alle ore 10.00 e dalle ore 15.00 alle ore 17.00. Gli esercenti devono esporre il permesso loro rilasciato, indicando l’orario di inizio sosta (disco orario);

–    veicoli di categoria M1 e L (ex art.47 del C.d.S.) delle persone che usufruiscono delle strutture ricettive alberghiere e paralberghiere insistenti nell’A.P. del Borgo Vecchio e dei locatari di unità immobiliari, è consentita una sosta non superiore a 20 minuti per permettere le operazioni di carico e scarico dei bagagli e la discesa o salita di passeggeri.

Tali persone devono esporre il permesso loro rilasciato, indicando l’orario di inizio sosta (disco orario);

–  velocipedi, i cui conducenti dovranno condurre il veicolo a mano quando siano di intralcio di pericolo per i pedoni.
La sosta ai velocipedi è consentita solo negli spazi attrezzati con rastrelliere;

–    veicoli adibiti a servizi di polizia o antincendio e autoambulanze (art.177, comma 1 N.C.d.S.) accesso consentito in servizio di emergenza con i dispositivi inseriti;

–       mezzi operativi per la raccolta di rifiuti e spazzamento strade accesso consentito solo per lo svolgimento dei servizi di istituto da svolgersi all’interno dell’A.P.
Ai residenti ed ai domiciliati nell’Area Pedonale gli spazi di sosta già individuati per la sosta della ex ZTL A1 ed A3 (piazza S. Antonio – porto sotto la scala a chiocciola), sarà fornito specifico titolo autorizzatorio.

Lungo via Federico II di Svevia, saranno realizzati gli stalli di sosta adibiti alle operazioni di carico e scarico merci utili, a tal fine, agli esercizi commerciali siti all’interno dell’Area Pedonale, e più precisamente:

–          via Federico II di Svevia – nei pressi del Castello Svevo;

–          via Federico II di Svevia –  nei pressi del faro.

Il trasporto dei rifornimenti agli esercizi commerciali dovrà avvenire a mezzo di appositi carrelli.