Termoli, da quest’anno defibrillatore obbligatorio in spiaggia

51

Venditti: “Ci teniamo alla sicurezza e alla salvaguardia della vita umana che, per tutti noi, è al primo posto con un investimento sia economico che di tempo nella formazione”

defibrillatoreTERMOLI – Defibrillatore obbligatorio in spiaggia, nella postazione di salvataggio, a partire da quest’anno. La conferma arriva dal presidente del Sib (Sindacato italiano balneari) del Molise Domenico Venditti che, oggi, ha curato una giornata formativa a sostegno dei gestori dei lidi in collaborazione con la società di Pescara “Lifeguard”.

“Abbiamo appena acquistato la strumentazione – spiega all’Ansa Venditti – investendo in sicurezza nonostante le tante difficoltà di questo avvio di stagione balneare. Con i defibrillatori appena installati, ho pensato all’importanza di utilizzarlo in modo corretto e, per tale motivo, oggi ho voluto organizzare una giornata a sostegno dei balneari e bagnini dei lidi interessati”.

Sono quindici i balneari che hanno aderito all’iniziativa ritrovandosi presso lo stabilimento Lampara per effettuare la lunga lezione.

“Abbiamo voluto farlo perchè ci teniamo alla sicurezza e alla salvaguardia della vita umana che, per tutti noi, è al primo posto con un investimento sia economico che di tempo nella formazione” ha aggiunto Venditti.

Intanto, iniziano a giungere le prenotazioni per lo più di residenti di Termoli e di famiglie delle aree interne non solo del Molise ma anche delle regioni limitrofe. “Nel fine settimana stiamo lavorando anche con i giornalieri – ha concluso Venditti – anche del beneventano”.