Termoli, plauso del Sindaco ai giovani attori ‘Elettra’

comune di TermoliTERMOLI – Di seguito l’intervento del sindaco di Termoli Sbrocca sui giovani attori “Elettra”:

‘Il futuro della nostra città non è nelle mani di chi tra un paio di mesi siederà sugli scranni del Consiglio comunale e sulla poltrona del sindaco ma è nelle mani dei giovani, degli studenti, dei tanti ragazzi che ho incontrato in questi cinque anni in cui ho ricoperto la carica di sindaco. Purtroppo spesso si parla dei più giovani solo in senso negativo, perché le notizie degli atti vandalici attribuiti ai ragazzi fanno più clamore rispetto alle buone notizie e alle tante cose positive che quotidianamente i ragazzi compiono in silenzio. Una tra queste è lo straordinario spettacolo portato in scena sul palco dell’auditorium ‘Giovanni Paolo II’ di Santa Maria degli Angeli dagli studenti dell’ISSS ‘Alfano da Termoli’ (Liceo Classico e Liceo Scientifico) ‘Elettra’ la tragedia scritta da ‘Sofocle’. Gli studenti guidati dai docenti Maura Crema e Nicola Sorella e sotto la supervisione della dirigente Tina Niro, hanno recitato per due ore con una tale bravura e passione da non avere niente da invidiare alle compagnie teatrali di caratura nazionale.

L’eccellente risultato dei giovani attori del Liceo Classico di Termoli è indubbiamente il frutto della passione trasmessa dai loro insegnanti e dell’incessante lavoro che portano avanti durante tutto l’anno scolastico con i loro allievi, ma è senza dubbio il risultato del grande impegno con il quale questi ragazzi affrontano lo studio e, più in generale, la vita. Il loro impegno, la loro serietà nell’approccio al tema, la caparbietà con cui hanno realizzato lo spettacolo, parlano chiaramente di una generazione che ha tutti i requisiti per essere parte attiva della nostra società. Sono gli stessi ragazzi impegnati oggi nel certamen di greco organizzato dal Rotary Club di Termoli, gli stessi con i quali abbiamo a lungo interagito nei continui scambi con le scuole per l’alternanza Scuola-Lavoro, sono gli stessi ragazzi che, nel corso dell’ultima manifestazione per la tutela dell’Ambiente, sono venuti in Comune per invitare noi amministratori a manifestare con loro, invito che abbiamo accolto con estremo piacere esponendo poi gli striscioni creati per la manifestazione alle finestre del Municipio.

Questa apertura, questa capacità di dialogare anche con le istituzioni, sono valori che nessuno attribuisce alle nuove generazione e che invece proprio questi giovani hanno dimostrato più volte di possedere. Questi principi sono quelli che mancano spesso in chi si ritiene adulto ed erroneamente crede di doversi fare guida dei giovani che invece dimostrano sempre di più di comprendere a fondo la realtà e saperla vivere con lucidità e partecipazione. Il mio invito ai ragazzi del Liceo Classico e Scientifico e, più in generale, ai giovani di Termoli è quello di coltivare il proprio pensiero ed affrontare ogni prova della vita con massimo impegno, il mio invito agli adulti è quello di essere aperti al contributo fondamentale che viene dai giovani e provare a relazionarsi a loro senza pregiudizi”.