Termoli, al via la raccolta di beni e generi alimentari per l’Ucraina

36

L’8 marzo incontro nella sala consiliare del Comune di Termoli per definire l’invio dei beni alle popolazioni colpite dalla guerra

comune di TermoliTERMOLI – Grazie all’impegno di sei associazioni di volontariato di Protezione Civile è stata avviata la raccolta di beni e generi alimentari da inviare alle popolazioni colpite dalla guerra in Ucraina. Misericordia, Sae 112, Arca, Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco Volontari, ValTrigno Molise, Cives e l’Aisa di Campomarino sono già al lavoro da alcuni giorni reperendo tutto il materiale possibile.

Una mission alla quale stanno partecipando tanti cittadini che, con un piccolo gesto, vogliono esprimere tutta la propria solidarietà alle popolazioni dell’Ucraina che in questi giorni sono alle prese con la guerra che sta contrapponendo i governi di Mosca e Kiev. Resta adesso da definire in che modo avverrà il coordinamento della raccolta e la successiva fase di invio dei beni in Ucraina.

Per questi motivi, si comunica che per domattina, martedì 8 marzo 2022, è stata indetta una conferenza stampa che si terrà alle ore 11 nella sala consiliare del Comune di Termoli. Parteciperanno all’incontro il Sindaco Francesco Roberti, l’assessore alla Protezione Civile Michele Barile e Don Enzo Ronzitti.