Termoli tra i vincitori del 1° Concorso Turismo dell’Olio

66

logo associazione città dell'olioTERMOLI – Tra i vincitori assoluti delle 6 categorie in gara alla prima edizione del Concorso Nazionale Turismo dell’Olio voluto dalle Città dell’Olio, due realtà termolesi: il ristorante Oyster Fish per la categoria Ristoranti ed Osterie e la gelateria Yo-Go per la categoria Gelaterie sono risultati alla valutazione attenta di una giuria nazionale di esperti, presieduta dalla professoressa Roberta Garibaldi, presidente dell’Associazione Italiana di Enogastronomia, le migliori esperienze turistiche legate al mondo dell’olio delle Città dell’Olio.

Una grande iniziativa promossa dall’Associazione nazionale delle Città dell’Olio con la direzione scientifica della stessa prof.ssa Garibaldi e sul territorio termolese da Nicola Malorni, consigliere del Comune di Termoli e vice presidente nazionale delle Città dell’Olio.

Malorni: “Sono felicissimo per questo risultato. Non uno ma due premi alle eccellenze termolesi! Per Termoli Città dell’Olio è un grande risultato che sia da volano per l’intero comparto termolese e regionale del Turismo dell’Olio. Auspico che questo sia solo l’inizio di un progetto sistemico di valorizzazione, da parte degli imprenditori molisani e delle Città dell’Olio del Molise, dell’olio extravergine di oliva di qualità nella ristorazione e nella pasticceria che, come hanno dimostrato Oyster Fish e Yo-Go, è in grado di veicolare trasversalmente promozione della salute, del turismo e finanche del sociale. Negli ultimi mesi infatti l’associazione, grazie anche alla rappresentanza termolese in Città dell’Olio, sta promuovendo attività trasversali che coniugano le esperienze turistiche e di promozione dei territori con uno sguardo anche alle categorie più fragili con progetti di produzione di oli di qualità ed eventi di degustazione che coinvolgono anche utenti dei servizi territoriali”.