Termoli, ZTL sospesa per acquisto e asporto derrate alimentari

27

Comune Termoli

TERMOLI – Il sindaco di Termoli, Francesco Roberti ha emanato l’ordinanza numero 76 sulla sospensione temporanea zona a traffico limitato del borgo vecchio per acquisto e asporto derrate alimentari. Di seguito il testo completo.

IL SINDACO

Visto il Decreto Legge del 23 febbraio 2020 n.6 convertito in L. 13/2020, recante “Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”; Visto il Decreto Legge 25 marzo 2020 n. 19 recante “misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID – 19”;

Visti i DPCM del 25/02/2020, del 01/03/2020, del 04/03/2020, del 08/03/2020, del 11/03/2020, recanti “Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, pubblicati in Gazzetta Ufficiale rispettivamente con i n. 47 del 25/02/2020, n.53 del 01/03/2020, n.55 del 04/03/2020, n.59 del 08/03/2020, n.62 del 09/03/2020 e n.64 del 11/03/2020;

Visto il DPCM del 22/03/2020 pubblicato in Gazzetta Ufficiale con il n.76 del 22/03/2020, e successiva proroga con DPCM del 1 Aprile 2020 pubblicato in Gazzetta Ufficiale con il n.88 del 02/04/2020, che ha determinato nuove misure restrittive e un ulteriore drastico contenimento delle attività a livello nazionale al fine di ridurre le possibili occasioni di contagio, fino al 13 Aprile 2020;

Visto il D.P.C.M. in data 10 aprile 2020 recante ulteriori misure in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID – 19, sull’intero territorio nazionale che ha disposto nuove misure fino al 3 maggio 2020;

Visto il recente DPCM del 26/04/2020 pubblicato in Gazzetta Ufficiale con il n. 108 del 27/04/2020, recante ulteriori disposizioni attuative del decreto- legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID – 19, applicabili i sull’intero territorio nazionale;

Viste le ordinanze del Presidente della Giunta Regionale n. 16 del 03/04/2020, n. 21 del 15/04/2020 e n. 22 del 17/04/2020;

Richiamate le Ordinanze n. 71 del 17/04/2020 e n 66 del 10/04/2020, in merito a misure viabilistiche straordinarie prese a seguito dei DPCM sopra richiamati;

Preso atto delle nuove regole relative alla così detta Fase 2 contenute nel richiamato DPCM del 26 aprile 2020, che prevedono un allentamento delle misure restrittive per la mobilità, aziende e costruzioni pubbliche e private, e che saranno in vigore dal 4 maggio p.v.;

Avuto presente che la ZTL del Borgo antico ha validità dal 15 settembre al 15 giugno di ciascun anno civile;

Ritenuto opportuno in questa condizione di straordinaria emergenza sanitaria nazionale dare seguito, anche con idonei provvedimenti viabilistici territoriali, a quanto disposto dai DPCM soprarichiamati, in particolare quello del 26 aprile 2020;

Ritenuto dunque opportuno procedere a far data dal 4 maggio 2020 e fino a nuovo provvedimento, alla sospensione della Zona a Traffico Limitato (ZTL) del Borgo Vecchio per i soli avventori che si recheranno presso gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande siti all’interno della stessa ZTL Borgo Antico per l’acquisto e l’asporto di derrate alimentari, nonché agli incaricati del trasporto delle derrate stesse;

Visto il Nuovo Codice della Strada, approvato con D. Lgs n.285 del 30/04/1992, ed in specie l’art. 7 che dà facoltà ai Comuni di stabilire obblighi, divieti e limitazioni alla circolazione dei veicoli nei centri abitati;

Visto il Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli EE.LL. – D. lgs n.267 del 18/08/2000, art. 50;

Visto il Regolamento di esecuzione del nuovo C.d.S. approvato con D.P.R. 16/12/1992 n. 495;

Dato atto che il presente atto, pur se di carattere viabilistico, è comunque assunto nell’ambito delle misure di contenimento al contagio epidemiologico da COVID -19, caratterizzandosi pertanto quale provvedimento di natura igienico – sanitaria;

Visti gli artt. 50 e 54 del D. Lgs. n. 267/2000

ORDINA

CON DECORRENZA DAL 04 MAGGIO FINO A NUOVO PROVVEDIMENTO

di sospendere la Zona a Traffico Limitato (ZTL) del Borgo Antico per i soli avventori che si recheranno presso gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande siti all’interno della stessa ZTL Borgo Antico per l’acquisto e l’asporto di derrate alimentari, nonché agli incaricati del trasporto delle derrate stesse;

di far obbligo ai predetti soggetti autorizzati, allo scopo di agevolare i controlli delle forze di polizia, di esibire la ricevuta fiscale/fattura relativi relative alle derrate alimentari acquistate, su richiesta del personale di polizia preposto

DISPONE

Il Corpo di Polizia Locale, unitamente agli altri soggetti individuati dall’art.12 del C.d.S., è incaricato del controllo affinché alla presente ordinanza venga data esecuzione nei termini indicati.

La presente ordinanza, previa apposizione di apposita Segnaletica Stradale mobile, sarà resa nota mediante pubblicazione presso l’Albo Pretorio Comunale on line e mediante trasmissione della stessa ai seguenti destinatari:

  • Corpo Polizia Locale di Termoli;
  • Ufficio Stampa del comune di Termoli;
  • LL.PP. del comune di Termoli;
  • Commissariato di P.S. di Termoli;
  • Comando Stazione dei Carabinieri di Termoli;
  • Compagnia della Guardia di Finanza di Termoli;
  • Capitaneria di Porto di Termoli;
  • Distaccamento VV. FF. di Termoli;
  • Prefettura di Campobasso

INFORMA

Avverso il presente provvedimento può essere presentato ricorso al TAR Molise, ai sensi dell’articolo 133, comma 1 del Codice del processo amministrativo (Decreto Legislativo 2 luglio 2010, n. 104), entro sessanta giorni dalla data di pubblicazione del provvedimento stesso, fatti salvi i maggiori termini di cui all’articolo 41, comma 5, del Codice del processo amministrativo, ovvero può essere proposto ricorso straordinario al Presidente della Repubblica ai sensi dell’articolo 8 del Decreto del Presidente della Repubblica 24 novembre
1971, n. 1199 entro il termine di centoventi giorni dalla data di pubblicazione del provvedimento stesso.