Terremoto Ischia, cordoglio in Molise: non si dimentica la tragedia di San Giuliano

74

CAMPOBASSO – Il 16 gennaio 2016, alle ore 19:55, una scossa di terremoto di magnitudo 4.1 getta nel panico migliaia di persone. L’epicentro, a circa 6 chilometri da Campobasso, ad una profondità di 6 chilometri. Oltre al capoluogo, il sisma viene avvertito distintamente anche in provincia di Isernia, in una vasta area del Molise centrale e in alcuni comuni delle province di Benevento, Caserta e Foggia. Nessun danno a persone e cose.    

Analogie, dunque, con il terremoto che ha colpito ieri sera Ischia (magnitudo 4.0), ma solo per quanto riguarda l’intensità del sisma. In Molise è sempre vivo il ricordo della tragedia di San Giuliano di Puglia quando alle 11:32 del 31 ottobre 2002 una forte scossa di terremoto (magnitudo 5.8) causò il crollo della scuola Jovine; bilancio vittime: 27 bambini e una maestra.

Per questo stamane a Campobasso in strada e nei locali la maggior parte dei cittadini commenta e riflette i fatti di Ischia come forse non era mai accaduto in precedenza: il dolore e il cordoglio è un sentimento forte in queste ore in Molise.