Tour appalti Pnrr in Molise: incontro a Termoli il 6 ottobre

37

tour appalti termoli

TERMOLI – Dopo la tappa di Potenza, è il Comune di Termoli ad ospitare il 6 ottobre il Tour Appalti Asmel per supportare i Comuni associati (oltre 4.200 di cui 108 in Molise) in una fase cruciale di riassetto normativo e procedurale a pochi mesi dall’entrata in vigore del Nuovo Codice. Nell’evento territoriale che nell’ultima edizione ha visto oltre 10mila partecipanti agli incontri svolti in ben 18 regioni vengono analizzate con i diretti interessati, Sindaci, amministratori, segretari e funzionari degli enti locali, le difficoltà di coordinamento tra norme codicistiche e norme derogatorie e speciali, in particolare le norme integrative per gli appalti PNRR su controlli, DNSH, clausole per la parità di genere e progettazione in BIM.

L’appuntamento è il 6 ottobre a Termoli, nella sede del palazzo Comunale, dalle ore 9.00. Nel panel dei relatori della nuova edizione del Tour Appalti Asmel ci sono anche S. Battiston, esperta diritto amministrativo, A. Bianco, esperto personale pubblico, F. Busbani, Contract Manager, G. Centurelli, Direttore Gen. Unità di Missione PNRR.

Tra le questioni più calde che il parterre di esperti affronta nel corso dell’incontro anche l’operatività del nuovo sistema di qualificazione, con il blocco del rilascio dei CIG per le stazioni appaltanti non qualificate che devono ricorrere a SSAA e CUC autorizzate da ANAC a gestire gli affidamenti sopra le soglie di qualificazione come la Centrale di committenza Asmel Consortile qualificata per tutte le gare di qualsiasi importo (nel 2022 svolte 6.952 gare per 1,7 Miliardi di euro).

Ampio spazio viene dato inoltre al Piano straordinario delle assunzioni e alle modalità semplificate garantite da ASMEL agli Enti interessati attraverso la procedura degli Elenchi di Idonei costituiti a seguito del “Decreto reclutamento”. Ad oggi sono oltre 45mila gli idonei pronti ad essere assunti in sole 5 settimane mediante una semplice procedura di interpello.

ASMEL è l’Associazione per la Modernizzazione e la Sussidiarietà degli Enti Locali, senza scopo di lucro, la cui azione ha consentito di mettere in rete oltre 4.220 enti in tutt’Italia con un approccio pervasivo e cooperativo e realizzando community nei settori dell’eGovernment, della formazione, dell’accesso ai finanziamenti pubblici e privati, della committenza, ecc.

Alle Stazioni appaltanti associate garantisce oltre alla committenza e i servizi ausiliari, anche la piattaforma gare, la formazione e l’assistenza per la qualificazione autonoma .