Tradizioni di Natale: il panettone artigianale di Z’Bass

35

TERMOLI – Un panettone “home made”, artigianale, prodotto interamente dallo staff di Z’Bass – Trattoria di Mare. E’ una delle più apprezzate tradizioni di Natale e richiede ben tre giorni di preparazione. Un’idea regalo che potrebbe tornare utile in questo periodo in cui c’è anche bisogno di sostenere le attività commerciali di prossimità, e non solo le realtà industriali che pure – a causa della crisi da Covid – stanno attraversando un momento difficile.

Ma rimanendo in tema di solidarietà non bisogna dimenticare altresì l’iniziativa del “panettone sospeso“, lanciata da Aism e Comunità di Sant’Egidio seguendo la tradizione napoletana del “caffè sospeso”. Ecco cosa ha dichiarato Francesco Vacca, presidente nazionale di Aism: “Aism nasce per non lasciare nessuno da solo con la propria malattia e con le proprie paure. Abbiamo scelto di creare questo sodalizio con la Comunità di Sant’Egidio perché rispecchia i nostri stessi valori come la solidarietà, la dignità umana e l’affermazione dei diritti dei più fragili, qualunque sia la natura di tale condizione. Il panettone sospeso rappresenta un po’ il simbolo di tutto ciò. Vuole accrescere e condividere un valore. E vuole offrire, proprio come si fa con il caffè a Napoli, un momento di festa e un momento di gioia, a chi ne ha bisogno”.