Treno Roma-Campobasso, M5S: “La Regione non fa nulla per migliorare i collegamenti con la Capitale”

CAMPOBASSO – Andrea Greco e Valerio Fontana, esponenti molisani del M5S, sono stati a Roma ieri mattina per incontri di lavoro, e ne hanno approfittato per documentare la situazione sul treno Roma-Campobasso: “Il treno – scrive Greco – è stracolmo di persone e bagagli e molti di noi sono in piedi. I pendolari molisani sono costretti a viaggiare così quasi quotidianamente, e la Regione oltre ai proclami, continua a non fare nulla o troppo poco per migliorare i collegamenti con Roma”.

Per il consigliere regionale pentastellato, “Il binario 20-bis non è solo un binario, è il simbolo di una Regione ‘fanalino di coda’ in cui il trasporto pubblico locale non funziona ed è gestito in maniera assolutamente pedestre. Gli interessi di qualcuno (fortunatamente non tutti) hanno la meglio sugli interessi della collettività sottomessa a questo sistema che sta distruggendo il Molise”.

Sul Trasporto pubblico locale “sono tanti i nostri atti che aspettano da tempo di essere discussi. Ma anche questo non ci viene ancora concesso. I risultati? Chi, come noi, vive nella realtà e non nel proprio mondo dorato, li vede e li subisce ogni giorno”.