Truffa ai danni di commercianti, “smascherato” un pregiudicato ad Agnone

carabinieriAGNONE  (IS) – Un 41enne della provincia di Campobasso, con a carico numerosi precedenti per truffa ed altri reati contro la persona ed il patrimonio, è stato denunciato dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, in quanto riconosciuto responsabile di almeno due truffe commesse ai danni di commercianti di Agnone. Le vittime, il titolare di una macelleria e il titolare di un’attività di prodotti dolciari, sono stati contattati dal pregiudicato, che sotto falso nome si spacciava quale incaricato di una ditta, chiedendo l’acquisto di prodotti per un ammontare di circa duemila euro nel primo caso e di circa millecinquecento euro nel secondo caso, concordando i pagamenti attraverso un bonifico bancario. Successivamente faceva giungere sulla account delle attività commerciali la conferma di un ordine di bonifico, risultato poi fasullo.

Le indagini dei Carabinieri hanno permesso in poche ore di smascherare l’imbroglio ed identificare il “truffatore”, nei confronti del quale è stata redatta una informativa alla Procura della Repubblica di Isernia, che già nei prossimi giorni potrebbe emettere un provvedimento di misura cautelare per i reati commessi. Le indagini intanto non possono ritenersi del tutto concluse, infatti i militari stanno accertando se il 41enne sia coinvolto anche in altre vicende analoghe nei territori delle limitrofe province di Caserta, Frosinone, Campobasso, l’Aquila e Chieti. Gli uomini dell’Arma, anche in considerazione dell’approssimarsi del periodo delle festività natalizie e di fine anno, rinnovano il loro invito, a porre massima attenzione sugli sconosciuti che telefonano o si presentano presso abitazioni private o attività commerciali, e nei casi sospetti richiedere l’immediato intervento dei Carabinieri attraverso il numero di emergenza “112”.